Gruppo di Trasferimento Tecnologico (GTT) CNR AdR RM1, AdR RM2, UVR

Il Gruppo di Trasferimento Tecnologico (GTT) è formato da referenti di tutti gli istituti dell’Area della Ricerca Roma1 di Montelibretti (RM), dell’Area della Ricerca Roma2 di Tor Vergata (RM) e di rappresentati della Struttura di Particolare Rilievo afferente alla Direzione Generale – Valorizzazione della Ricerca della Sede Centrale.

L’istituzione di questo gruppo di lavoro è relativa all’anno 2015 ed è una richiesta che è venuta dal basso, direttamente dai dipendenti, secondo una logica bottom-up, al fine di migliorare la percezione delle attività che si svolgono nelle Aree e nei relativi Istituti di Ricerca.

Spesso sia il mondo industriale che la popolazione che ci circonda non è a conoscenza delle attività e dei prodotti/processi che sono uno degli output della Ricerca e vedono le attività lavorative svolte all’interno di un Ente Pubblico di Ricerca (EPR) come un qualcosa di estremamente lontano, teorico e astratto.

Il GTT vuole fornire un sostegno e una consulenza per alcune attività, in stretta collaborazione con gli uffici centrali del CNR, che favoriscano il trasferimento tecnologico, o più figurativamente, l’incontro tra la ricerca e il mondo applicativo dell’industria.

La principale attività da cui è partito l’impegno del gruppo è quello di censire le attività e i prodotti messi a disposizione dalla comunità scientifica dell’ente, relativamente alle aree di ricerca romane, al fine di dare vita ad un vero e proprio Portfolio della ricerca.
Il censimento e di conseguenza il Portfolio dei prodotti è in continuo aggiornamento, è possibile grazie ad una scheda prodotto, studiata e decisa congiuntamente dal gruppo, disponibile online per tutti i dipendenti CNR (senza nessuna limitazione geografica).

Inoltre altra importante attività svolta dal GTT è quella di facilitatore di rapporti tra le Aziende e la Ricerca, intercettando le richieste e necessità del mondo industriale e svolgendo un lavoro di raccordo tra due attori che troppo spesso parlano linguaggi differenti.

Il tutto viene svolto, come detto, in piena collaborazione con le Strutture di Particolare Rilievo centrali indicate come riferimento nazionale, che portano sostegno ai sopracitati processi:

  • La Strutture di Particolare Rilievo – Partecipazioni Societarie e Convenzioni,
  • le Strutture di Particolare Rilievo – Valorizzazione della Ricerca,

che assicurano, promuovono e coordinano il supporto tecnico operativo ai Dipartimenti e alla rete scientifica.

Il GTT sfrutta la competenza e le conoscenze e le competenze degli uffici centrali specialmente per le attività legate alla tutela e lo sfruttamento della proprietà intellettuale nonché la creazione di imprese spin-off derivanti dal processo di trasferimento tecnologico.

La struttura è composta da un referente interno per le diverse Aree di Ricerca e uno della Sede Centrale che fungono da coordinatori delle attività.
Il personale che afferisce al GTT è composto da referenti di ogni istituto coinvolto, coinvolge un gruppo di specialisti dinamici, motivati e con forte orientamento al risultato, che partecipano alle attività con l’obiettivo di migliorare le proprie competenze e fornire supporto ai colleghi e alle strutture dell’ente favorendo anche una contaminazione ulteriore tra le rete scientifica e l’amministrazione centrale.

E’ un ufficio, seppur virtuale, sempre aperto e disponibile a seguire il ricercatore in ogni fase del processo di trasferimento tecnologico.