EPSON DSC picture
ARTOV_visite_1000
immagine_per_sito
stockvault-chemistry138427_crop2
DSC_0212crop4
vlcsnap-2014-09-25-19h30m32s252

13 Giugno 2018, ore 11:00 Aula IB09

Area Tor Vergata – IAPS

Grazia Umana

INAF – Osservatorio Astrofisico di Catania

Lo Square Kilometre Array (SKA) è un ambizioso progetto globale di scienza e ingegneria finalizzato alla costruzione  di una delle più imponenti infrastrutture astronomiche mai realizzate. Attualmente in avanzata fase di progettazione, lo SKA sarà un network di radiotelescopi, distribuito su due continenti, caratterizzato da una sensibilità mai raggiunta, da uno elevato potere risolutivo e dall’applicazione di tecnologie innovative allo sviluppo dei ricevitori, al trasporto ed elaborazione del segnale e del calcolo.

L’Italia, attraverso l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), è uno dei maggiori attori della fase di pre-costruzione, partecipando in prima linea alla progettazione, e contribuisce attivamente alla definizione dei casi scientifici  attraverso gli SKA Science Working Group. 

Dopo una breve illustrazione  del progetto e del suo stato di avanzamento,  presenterò alcune attività scientifiche preparatorie nel campo della scienza galattica che vedono alcuni team italiani protagonisti, con particolare riferimento all’Australian  SKA Precursor ASKAP, attualmente in fase di Early Science.

CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - Area della Ricerca di Roma 2 - Tor Vergata Via del Fosso del Cavaliere, 100 - 00133 Roma